Chi Siamo

La Rivista Italiana di Public Management – Studi e Proposte per Innovare la Pubblica Amministrazione edita da Studiare Sviluppo S.r.l. – Socio Unico: Ministero dell’Economia e delle Finanze è registrata presso il Tribunale di Roma n. 111/2017 e 112/2017

Direttore Responsabile: Giuliano Bianchi di Castelbianco

Segreteria di redazione e comunicazione: Fiorenza Massimi, Erika Munno

Direzione e redazione: Studiare Sviluppo S.r.l.

Periodicità: semestrale

Modalità di raccolta degli articoli: call for papers

Tipo di selezione e valutazione degli articoli: Comitato Tecnico Scientifico

 

L’editore

Studiare Sviluppo, società del Ministero dell’Economia e delle Finanze, che svolge attività di assistenza e supporto all’analisi, programmazione, attuazione e valutazione di politiche pubbliche per lo sviluppo, supporta le Amministrazioni centrali e le Agenzie pubbliche nazionali nella realizzazione di progetti pilota di capacity building per lo sviluppo territoriale, anche nell’ambito di programmi di cooperazione interregionale e transnazionale.

Nella realizzazione della Rivista Italiana di Public Management – Studi e Proposte per Innovare la Pubblica Amministrazione Studiare Sviluppo, in qualità di proprietario nonché editore della rivista opererà come raccordo e luogo di incontro fra le buone prassi, la ricerca e la riflessione accademica. L’obiettivo è quello di far circolare idee attivando un circuito virtuoso che metta in connessione il pensiero scientifico – rappresentato da autorevoli esponenti universitari – con l’esperienza e l’agire pratico – di cui i dirigenti della Pubblica Amministrazione sono espressione – cui si aggiunge il pensiero di studiosi e ricercatori.